guaraldi editore

Laboratory for a new book economy

Genere:Psicologia/Psichiatria  anteprimaAnteprima
Autore:Marie Bonaparte
Titolo:

L'amore la morte il tempo

Sottotitolo:

Saggi psicoanalitici su Eros, Thanatos, Chronos

 

In quest'opera della più «freudiana» degli allievi di Freud (anche per ciò che riguarda la chiarezza, la capacità di dire le cose più complesse nella maniera più semplice) sono dibattuti tre temi appassionanti, sui quali l'uomo si è da sempre interrogato e sui quali, in particolare, la psicoanalisi si è impegnata a fondo: il problema della natura dell'amore (Eros), quello dell'aggressività e dell'«istinto di morte» (Thanatos) e quello del tempo (Chronos) come realtà oggettiva ma soprattutto qual è vissuto e percepito. In un momento, come l'attuale, in cui psicologi e sociologi, antropologi ed etologi, artisti e politici dedicano tanta preoccupata attenzione — e si capisce bene perché — all'aggressività umana, ci sembra interessante proporre, con le prime due ricerche di questo libro, la risposta psicoanalitica: una risposta che fa piazza pulita di molti luoghi comuni e di molte pie illusioni; che individua nell'istinto di morte il primo e il più potente degli istinti, che mostra come perfino l'amore sia tutto impastato di aggressività e di «odio», e che, infine, rinviene l'aggressività alle radici stesse dell'esistenza, nella stessa vita cellulare.

Data di pubblicazione:

maggio 1973

Pagine:

166

 
Rilegatura:

brossurato

 
seleziona il formato