guaraldi editore

Laboratory for a new book economy

Genere:Linguistica e comunicazione Arte musica spettacolo  anteprimaAnteprima
Autore:Georges Bataille
Curatore:Sergio Finzi
Titolo:

Critica dell'occhio

 

Scomunicato prima da Breton, criticato da Sartre, Georges Bataille si sta prendendo ora la sua rivincita. La parte più viva della cultura francese lo riconosce ormai come un maestro e "uno dei più importanti scrittori del nostro secolo". Georges Bataille e l'erotismo: l'Histoire de l'oeil ha il suo seguito nei testi bizzarri e rovesciati di "Documents". Georges Bataille e l'eccesso e il dispendio che nei giomi del Front Populaire diventa teoria politica e pratica rivoluzionaria. Dalla Struttura psicologica del fascismo aile tesi di "Contre-Attaque", è l'atteggiamento difensivo della sinistra tradizionale ehe si trova messo satta aeeusa da un Bataille gauchiste. Georges Bataille è l'Acefalo, critica dell'occhio - occhio della coscienza, occhio del padrone, occhio della polizia - e negazione della visione logocentrica e oppressiva. Dai due dossiers, quello sull'occhio pineale e quello della polemica can Bréton, esce la figura eterologica e lascinosa di un Bataille tutto da scoprire.

Data di pubblicazione:

aprile 1972

Pagine:

301

 
Rilegatura:

brossurato

 
seleziona il formato