guaraldi editore

Laboratory for a new book economy

Genere:Letteratura/Narrativa  anteprimaAnteprima
Autore:Lion Feuchtwanger
Traduttore:Ervino Pocar
Titolo:

La distruzione del Tempio

Sottotitolo:

e le prime Comunità Cristiane

 

Incomprensibilmente dimenticate – e forse ancora più importanti della tetralogia Giuseppe e i suoi fratelli di Thomas Mann – queste pagine sono davvero fondamentali per comprendere, oggi, il cuore della cultura ebraica, il dramma di Isarele prima e dopo la distruzione del Tempio; ma anche la nascita e la prima diffusione del cristianesimo, le strategie imperialiste dell’occidente (Roma come gli Usa, duemila anni più tardi..), la diffi coltà di “gestire” politicamente tutto lo scacchiere medio-orientale. Il testo è un vero capolavoro di cultura storiografica in forma di “romanzo storico”: solo un ebreo tedesco come Lion Feuchtwanger poteva confrontarsi così sapientemente con la modernissima ambiguità di un profeta della “mediazione culturale” come il “traditore” ebreo Giuseppe, che l’imperatore Vespasiano premia bollandolo per sempre col nome dei Flavi.

Note:

Collana: I Nazirei

Data di pubblicazione:

gennaio 2014

Pagine:

274

 
Dimensioni:

14 x 20.7 (cm)

Rilegatura:

brossurato

 
seleziona il formato
  • Carta(9788880498551)14,90 €
  • PDF(9788880498568)7,49 €
  • E-PUB(9788880499527)7,49 €