guaraldi editore

Laboratory for a new book economy

Genere:Letteratura/Narrativa  anteprimaAnteprima
Autore:Cleide Bartolotti
Titolo:

La valigetta blu

 

Tutto comincia con la guerra, con il racconto della guerra. Dal dolore da cui, tuttavia, ovunque, riluce la vita, perché «Non c’è morte che non sia anche nascita./Soltanto per questo pregherò» (Mario Luzi). La letteratura inizia con le corazze istoriate di lampi sotto le mura di Troia e con uno che anela a vincere la morte. Semina massacri, costringe alla pietà. Come può allora Cleide setacciare una storia arcinota, quella della Seconda Guerra, canonizzata in romanzi plastici e in epopee cinematografiche spumeggianti? Dettando una confessione.
Nella Valigetta blu – che è un po’ la camera delle meraviglie di una bimba che si ostina a incitare al sogno pur nel massacro – scompaiono eroi ed eroismi, trombe retoriche o blasfemi artifici neorealisti. C’è una donna che tende l’orecchio al lettore come fosse una stanza, e lì versa la confessione della propria infanzia. Con tatto spudorato e lieto. E ora, come capita in tutte le storie, sta a noi ripetere la confessione, o celarla. Finché la ricorderemo, lei, l’autrice, colpevole di non aver omesso uno iota dalla vita, sarà viva e le sue memorie esisteranno, autenticate.

Davide Brullo

Note:

Collana: I Nazirei

Data di pubblicazione:

dicembre 2015

Pagine:

110

 
Dimensioni:

14 x 20.7 (cm)

Rilegatura:

brossurato

 
seleziona il formato
  • Carta(9788869272196)12,90 €
  • PDF(9788869272202)6,49 €
  • E-PUB(9788869272219)6,49 €